Serbatoio perde azoto, allarme a Zoppola

I Vigili del Fuoco del Comando di Pordenone, appartenenti alla squadra Nucleare, biologica, chimica e radiologica, sono intervenuti stamani, in un'azienda di Zoppola, per il rilascio di azoto da un serbatoio. L'azoto, impiegato nel ciclo produttivo dell'attività, era tenuto all'interno di un serbatoio in cui il gas si trovava allo stato liquido, ovvero a una temperatura molto bassa, di -190°C circa. Il suo rilascio in fase gassosa per il malfunzionamento di una valvola ha determinato un abbassamento della temperatura dell'aria circostante generando, per la condensazione del vapore acqueo in essa contenuto, una vistosa nuvola bianca, una vera e propria nebbia, che ha avvolto il serbatoio e l'area immediatamente circostante. "Il rischio associato a questo gas - ha detto Stefano Zanut, dei Vigili del Fuoco di Pordenone - è prevalentemente associato all'asfissia, una condizione difficile da realizzare in questa circostanza perché lo scenario di rilascio era in ambiente aperto". (ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Belluno Press
  2. Belluno Press
  3. Belluno Press
  4. La Voce del trentino
  5. Belluno Press

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Limana

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...